STORIA

BUSTO%20MARIA_edited.jpg
Maria di Gregorio

Maria di Gregorio

Il Giardino di Maria

Nel 1991 Maria di Gregorio (Corazzano di Castelli TE  1940 - Lago di Monte Colombo RN  2002) ed il suo futuro genero Carlo Tedeschi, intuendo che nel futuro sarebbe potuta iniziare anche a Colledoro una meravigliosa storia d’amore e di amicizia, come già stava accadendo al Lago di Monte Colombo (RN) dove operavano nell’impegno sociale e umanitario, pensarono di acquistare una casa in Abruzzo, appunto a Colledoro, nella zona in cui era nata la stessa Maria, dove aveva vissuto non solo la sua infanzia ma anche la sua adolescenza e dove, nella casa natia, si riuniva tutta la sua grande famiglia sia per trascorrere le vacanze estive che in altri momenti dell’anno.

 

Ne informarono i soci dell’Associazione Dare e così la Casa della Quercia – così era stata intitolata per la grande quercia del giardino – divenne il primo punto di incontro e di accoglienza.

Dopo i primi lavori di ristrutturazione, vi si svolsero incontri con i giovani e campi scuola divenendo, così, un altro luogo per l’Associazione Dare in cui operare e, in virtù della vicinanza con Roma, una destinazione di rappresentanza.

img256_edited.jpg

Daniela Natale, Carlo Tedeschi, Stefano Natale, Maria Di Gregorio

Pippo Franco con Carlo e Daniela .jpg

Daniela Natale, Carlo Tedeschi, Pippo Franco

castelli 50.jpg

Daniela Natale, Carlo Tedeschi, Claudia Koll

Vi si avvicendarono personaggi del mondo della cultura, dell’arte e dello spettacolo: Pippo Franco, l’Ambasciatore dell’Oman, Claudia Koll, Franco Cristaldi, l’Avv. Bruzio Pirrongelli, ecc.

Qui sono nati anche molti libri, quadri e opere teatrali di Carlo Tedeschi, ed anche lo spettacolo W Maria, con la partecipazione di Claudia Koll.

Nel 1993 vi nacque Emanuele Tedeschi, figlio di Carlo e di Daniela Natale.

Colledoro 6 Ottobre 038.jpg

Daniela inaugura il Giardino di Maria

Nel 2006 Carlo, Daniela e suo fratello Stefano dedicarono alla memoria di Maria un piccolo giardino aperto al pubblico.

L’anno successivo l’Associazione Dare acquistò una casa da ristrutturare proprio di fronte a quel lembo di terra dove si realizzarono un nuovo e grande giardino, l’attuale pizzeria, il B&B, il centro di aggregazione giovanile con la scuola di danza e il Museo.

L’Associazione e la Fondazione Leo Amici hanno inaugurato questo spazio, circondato dalla magnifica vista che si apre sul massiccio del Gran Sasso, nell'ambito delle Giornate del 6 ottobre 2007, giornate di solidarietà che si organizzano al Lago di Monte Colombo ogni anno per il 7 ottobre, ricorrenza della nascita di Leo Amici.

Colledoro 6 Ottobre 051.jpg

Carlo e Daniela, inaugurazione Giardino di Maria

Grande quercia

che accanto a te

sono passate ere…

Cosa riserverà per te

il nostro tempo?

Forse parole intime d’amore,

volti forgiati oltre l’infinito

ed un tratto 

... della grande

storia eterna.

Carlo Tedeschi

quercia.jpg